Cantina Sobrano

Cantina

cantina01

Cantina Villa Sobrano

La Cantina Villa Sobrano si trova nel castello di Sobrano, appartenente alla famiglia Palmucci e risalente al tredicesimo secolo. Qui, in condizioni di temperatura ed umidità naturalmente costanti, avvengono manualmente tutte le fasi della vinificazione ed affinamento in barrique e tonneau di rovere francese, che conferiscono ai nostri vini un carattere unico e straordinario.

I vigneti di proprietà si estendono per circa 13 ettari, di cui un terzo a Grechetto di Todi a grappolo piccolo, un terzo a Merlot ed il rimanente terzo suddiviso tra Sangiovese, Chardonnay, Pinot Bianco e Cabernet Sauvignon.

Dopo circa un ventennio di inattività della Cantina, Giovanni Palmucci ha, prima quasi per hobby, ricominciato a produrre vino a Sobrano, scoprendo il tesoro rappresentato dal Grechetto di Todi a grappolo piccolo che era stato dimenticato nelle vigne: tramite una accurata selezione clonale abbiamo oggi l’onore ed il dovere di tutelare e promuovere questo vitigno autoctono che, assieme al terroir di Sobrano è capace di regalare vini di grande pregio e soddisfazione.

La Cantina Villa Sobrano rappresenta una struttura unica nella zona di Todi. Da sempre posta all’interno delle fondamenta del Castello omonimo, risalente al XIII secolo, è di grande rilevanza storica e di interesse architettonico oltre che vitivinicolo.
I soffitti a volta di mattoni, le spesse pareti di pietra e mattoni, i passaggi sotterranei e in ultimo la barricaia, conferiscono alla cantina un fascino del tutto particolare.

I muri spessi oltre un metro e l’isolamento termico naturale che deriva dalla posizione semi-interrata, fanno si che le condizioni di temperatura e di umidità rimangano pressoché costanti durante l’anno, a tutto beneficio dei vini che si affinano al suo interno sia in vecchie barrique e tonneau sia in acciaio.
La Cantina è aperta al pubblico per visite guidate e degustazioni. Contattateci per prenotare la vostra visita alla cantina.

cantina02